ACROMEGALIA

L’acromegalia è dovuta a un’aumentata secrezione cronica di ormone somatotropo (somatotropina o ormone della crescita) causata da un adenoma ipofisario. La secrezione patologica dell’ormone somatotropo determina l’aumentata secrezione dell’ormone IGF-1 (insulin-like growth factor 1 o somatomedina C) che determina la maggior parte dei segni e sintomi dell’acromegalia.

I sintomi principali dell’acromegalia comprendono: crescita eccessiva del tessuto osseo e dei tessuti molli, che determina ingrossamento di mani e piedi, deformazioni del massiccio facciale e ispessimento della cute; artropatia assiale e delle grandi articolazioni, che comprende ispessimento della cartilagine articolare e calcificazioni periarticolari. I livelli eccessivi di GH e IGF-1 possono causare importanti alterazioni cardiache strutturali e funzionali. Aritmie, ipertensione e valvulopatie cardiache sono presenti nella maggior parte dei pazienti al momento della diagnosi.  Inoltre possono essere presenti disturbi respiratori e metabolici. Il tumore ipofisario può causare cefalea, disturbi visivi da compressione dei nervi ottici e ipopituitarismo.

La diagnosi dell’acromegalia è basata sulla valutazione dei livelli dell’ormone somatotropo e dell’IGF-1.

Studi clinici

Novartis conduce studi clinici in tutto il mondo in diverse patologie. Qui puoi cercare maggiori informazioni sugli studi interventistici in corso, sponsorizzati da Novartis.

    

© 2019 Novartis Farma S.p.A - P.I. 02385200122