banner-oftamologia

Occlusione venosa retinica

Il temine occlusione venosa retinica si riferisce a un gruppo eterogeneo di forme occlusive venose della retina, diverse tra loro per patogenesi, aspetti clinici, decorso e complicanze. Tutte riconoscono come evento patogenetico comune un ostacolo alla normale circolazione venosa retinica, con conseguente stravaso di sangue e siero e possibile comparsa di aree di mancata perfusione retinica periferica.

Esistono due forme principali di occlusione venosa retinica: quella centrale, che coinvolge la vena centrale della retina, e quella di branca, che coinvolge una diramazione del vaso venoso centrale.

Nella maggioranza dei casi la diagnosi è effettuata con l’esame del fondo oculare. Sono particolarmente utili anche esami strumentali come la fluorangiografia retinica e la tomografia retinica a coerenza ottica (OCT).

PRODOTTI

Prodotti per singola area terapeutica

ENTRA

    

© 2019 Novartis Farma S.p.A - P.I. 02385200122